weproject - PROGETTAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DI AREE URBANE

Poncarale: riqualificazione energetica della scuola G. Rodari

Dic 21, 2023 | 0 commenti

L'obiettivo

Il progetto

Il Comune di Poncarale è sito nella Provincia di Brescia e presenta una superficie pari a 12,64 km2, si colloca ad un’altitudine di 100 m. s.l.m., fa parte della zona climatica E ed ospita 5.225 abitanti. Il presente progetto riguarda l’efficientamento energetico della scuola primaria statale Gianni Rodari. L’Amministrazione intende attuare interventi volti al raggiungimento degli obiettivi legati alla sostenibilità ambientale e alla riqualificazione dal punto di vista energetico dell’edificio comunale, ponendo particolare attenzione agli obiettivi di abbattimento dei consumi e riduzione dei gas inquinanti.

Il complesso scolastico si trova nel centro urbano del paese ed è composto da più corpi edilizi collegati tra loro da un percorso esterno coperto che arriva fino alla scuola secondaria Rita Levi Montalcini. Gli edifici all’interno del lotto oggetto d’intervento sono 3:

  1. Plesso 1, posizionato nella zona sud del lotto e suddiviso su due livelli, il seminterrato dove sono presenti il refettorio, il locale cucina e gli spogliatoi di pertinenza della palestra comunale;
  2. Plesso 2, che si trova nella parte più a Nord e dove troviamo al piano terra refettorio, sala cucina e alcune aule didattiche, mentre al piano primo sono presenti le restanti aule didattiche e spazi di connessione e disimpegno;
  3. Palestra comunale, i cui spazi al piano seminterrato confinano e sono comunicanti con quelli del plesso 1;
  4. Percorso di connessione, una tettoia esterna che collega gli edifici interni al lotto;

Il progetto prevede la realizzazione di un cappotto esterno, la sostituzione degli infissi di uno dei plessi scolastici, l’isolamento della superficie del sottotetto, l’installazione di un nuovo sistema di sensori di movimento collegato all’impianto di illuminazione e la piantumazione di nuove specie arboree all’interno dell’area verde di pertinenza della scuola. Per la progettazione dell’intervento in oggetto è stata inoltre eseguita una verifica dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici, secondo quanto previsto dal DM 23 giugno 2022 n.256.

Il nostro intervento

Cosa ha compreso il progetto

L’intero processo progettuale ha visto il susseguirsi di molteplici azioni che è possibile suddividere in tre fasi:

Fase 1

ANALISI DELLO STATO DI FATTO
durante la prima fase è stato indispensabile eseguire un sopralluogo sull’edificio oggetto d’intervento in modo da individuare gli interventi necessari al raggiungimento dei requisiti individuati dal bando e dalle esigenze dell’edificio e dei suoi fruitori

Fase 2

ELABORAZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO
sulla base di quanto estratto dalla prima fase sono stati definiti in modo puntuale e specifico i singoli interventi per facilitare la realizzazione delle opere durante il cantiere

Fase 3

CANDIDATURA AL BANDO
una volta conclusi e approvati gli elaborati di progetto è stato possibile procedere con la compilazione e l’invio della domanda di contributo sul portale di riferimento del bando individuato.

I risultati ottenuti

In seguito alla realizzazione degli interventi descritti precedentemente è stato possibile confermare mediante delle diagnosi energetiche gli effettivi vantaggi che il progetto porta con sé, ovvero:

Incremento del comfort ambientale interno

Grazie alle azioni di isolamento verticale e orizzontale sulla struttura e alla sostituzione degli infissi verranno migliorate le caratteristiche termostatiche della struttura diminuendo i fenomeni di dispersione termica e quindi la fruizione degli spazi interni;

Riduzione degli sprechi

Mediante l’inserimento di sensori di movimento connessi all’impianto di illuminazione nei corridoi interni;

Riduzione dei consumi energetici

Gli interventi proposti permetteranno di ottenere un miglioramento delle prestazioni energetiche complessivo, passando dalla classe E alla classe C per entrambi i plessi scolastici, con un fabbisogno di 229,97 kWh/m2anno ed un risparmio di circa 111,21 kWh/m2anno per il plesso 1 e un fabbisogno di 232,10 kWh/m2anno ed un risparmio circa 112,23 kWh/m2anno per il plesso 2.

WeProject

WeProject affianca clienti pubblici e privati nell’intero ciclo di intervento di riqualificazione di aree urbane: dalla progettazione tecnica preliminare, alla realizzazione di indagini e studi ambientali, dallo sviluppo del modello di business fino alla redazione di progetti esecutivi.

IDEARE, PROGETTARE, REALIZZARE

Contattaci per collaborare

Contattaci oggi stesso per una consulenza personalizzata e iniziare finalmente a dare forma ai tuoi progetti.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *